Pubblicato il - Aggiornato il

SEMrush: cos’è e a cosa serve questo web marketing tool

Web Marketing, SEO

SEMrush: cos’è e a cosa serve questo web marketing tool

Usare SEMrush vuol dire avere una risorsa non solo per migliorare il proprio sito web e lavorare con la search engine optimization. Questo strumento, infatti, può rientrare a pieno titolo tra i web marketing tool. Perché SEMrush non è solo uno strumento SEO limitato all’ottimizzazione per i motori di ricerca.

Questa piattaforma svolge anche funzioni differenti e supporta il professionista nelle analisi legate all’advertising sui motori di ricerca ma anche nel lavoro di web copywriting, content marketing, social media marketing e analisi strategica del mercato, dei competitor e del brand positioning.

In poche parole, usi SEMrush per tracciare una keyword ma anche per scoprire i concorrenti o individuare errori strutturali del sito web. Qualche informazione in più? Ecco come utilizzare SEMrush.

Cos’è SEMrush e a cosa serve

SEMrush è uno strumento per fare web marketing. Si tratta di un tool multifunzione che parte da una buona base per l’ottimizzazione SEO ma affronta campi differenti. Come quello del lavoro sull’advertising online, un settore caro a chi si occupa di ottimizzazione per i motori di ricerca anche attraverso i risultati a pagamento. Altro aspetto correlato è l’analisi dei siti web con relativa diagnostica.

Puoi monitorare errori strutturali di un portale ma hai anche la possibilità di fare un lavoro di tracciamento keyword. Questa, però, è solo la punta dell’iceberg dato che SEMrush serve anche a fare analisi dei profili social con relativo monitoraggio dei risultati e studio del proprio settore con analisi dei competitor e del mercato. Quindi, guai a considerare SEMrush un semplice SEO tool.

Da leggere: perché è importante velocizzare un sito web

Come usare SEMrush, la base

Per iniziare a utilizzare questo strumento di web marketing è possibile andare sulla pagina www.semrush.com, selezionare la tua lingua (è disponibile anche SEMrush in italiano) e iscriviti a questo tool completamente online, non devi scaricare niente sul computer o sullo smartphone.

semrush italia
Anteprima della home di SEMrush Italia

Hai la possibilità di iniziare con un profilo a costo zero con SEMrush gratis. Però è sicuramente limitata e poco performante rispetto ai profili a pagamento. Al momento esistono tre soluzioni avanzate che consentono di soddisfare i bisogni del piccolo professionista e della grande agenzia di marketing.

Cosa posso fare con SEMrush

Difficile riunire in un unico articolo tutte le possibilità offerte da questo strumento di analisi, studio e tracciamento dati. Ci sono tante funzioni che è facile perdersi. Ti lascio qualche numero ufficiale:

  • Tracking di 20 miliardi di keyword.
  • Copertura analisi per 130 paesi.
  • SEO audit con oltre 100 moduli.

Per muoversi al meglio possiamo prendere spunto dalla guida ufficiale e riunire le funzioni di SEMrush in 5 ambiti fondamentali che sintetizzano, inoltre, altrettanti kit che si trovano nella dashboard.

  • Content marketing
  • SEO
  • Ricerca
  • Advertising
  • Social

Aspetto fondamentale che porta SEMrush un passo avanti rispetto alla concorrenza: la formazione. Suoi canali social e sul portale ufficiale trovi una serie di risorse dedicate sia allo strumento in questione che al web marketing in generale. Puoi scaricare ebook, seguire webinar e trovare sempre nuovi spunti di riflessione grazie alla grande community che ruota intorno a questo tool molto avanzato.

Content marketing

Uno dei grandi topic affrontati da questo tool è legato ai contenuti. L’aspetto fondamentale è la capacità di gestire questo argomento con una logica, una pianificazione che va oltre la ricerca della parola chiave. Certo, noi sappiamo che molti web writer e blogger lavorano in questo modo da tempo:

  • Cerco una query.
  • Trovo delle keyword.
  • Scelgo la più conveniente.
  • Scrivo un articolo.

In realtà grazie a SEMrush è possibile affrontare questo flusso operativo in modo organizzato, puntuale e soprattutto con una logica votata alla pianificazione editoriale strategica. La piattaforma di content marketing, infatti, ti dà tutti gli strumenti per affrontare il lavoro di creazione dei contenuti online.

content marketing tool

Il flusso di lavoro inizia con la ricerca delle idee per i contenuti dove SEMrush non solo suggerisce i topic ma lascia anche idee per i titoli da affrontare. Che possono essere gestiti con un piano editoriale interno da utilizzare per gestire nel tempo le varie pubblicazioni. Altro aspetto fondamentale?

Hai un editor di testo per scrivere e ottimizzare i tuoi contenuti, in modo da avere su un’unica piattaforma gli strumenti editoriali per pianificare, scrivere e migliorare lato SEO i tuoi contenuti.

controllo scrittura seo

Attenzione, SEMrush non si muove a caso ma ti dà tutto ciò che serve per un approccio data drive al marketing: ti permette di analizzare i risultati e revisionare i contenuti in base a ciò che hai ottenuto. Questo è un vero e proprio ciclo di Deming del content marketing, sempre votato al miglioramento.

SEO

Inutile dire che sul piano dell’ottimizzazione per i motori di ricerca c’è praticamente tutto quello che ti serve, dal tracciamento delle parole chiave che ti interessano all’analisi dei posizionamenti ottenuti. Ma questa rapida descrizione non rende giustizia alla vastità dei tool che hai a disposizione.

Puoi creare un progetto con un’intera panoramica del dominio e scoprire ciò che serve del tuo sito web, in questo caso collegando anche Google Analytics e Search Console, e di quello dei competitor.

Con SEMrush hai la possibilità di analizzare problemi strutturali come la presenza di pagine 404 e link interni o in uscita rotti, ma non solo: ci sono tool per studiare i collegamenti che hai ottenuto ed eventuale presenza di attività legate allo spam e alla negative SEO. In poche parole qui hai tutto ciò che ti serve per un buon lavoro di ottimizzazione SEO internazionale, ma anche nazionale e locale.

Ricerca

Probabilmente uno dei settori più interessanti e performanti di SEMrush. Lo strumento per effettuare l’analisi di Competitive Research ti permette di prendere decisioni strategiche per il tuo business basate sui dati. Quindi senza improvvisare o puntare verso obiettivi inutili al tuo lavoro di promozione.

Il concetto base: qui hai strumenti differenti, come quelli per l’analisi SEO o dell’advertising sui motori di ricerca. Però tutto viene declinato intorno alla necessità di creare un lavoro di confronto, studio e riscontro per migliorare la presenza del proprio sito web in un contesto competitivo.

Ad esempio puoi scoprire quali sono le fonti di traffico dei competitor, dove si inseriscono per intercettare nuove nicchie di mercato utili ad aumentare il fatturato. L’aspetto principale di questa cassetta degli attrezzi: tutto si concentra su un aspetto utilitaristico, non c’è spazio per vanity metric.

La sostanza è al centro dell’analisi che puoi svolgere con SEMrush, che ti permette di ottenere una prima fotografia del confronto tra il tuo brand e quello dei competitor da superare.

Puoi anche scendere nel dettaglio dell’analisi SEO, del PPC, del monitoraggio delle citazioni e del lavoro sui social. In poche parole, se vuoi iniziare una nuova avventura online o se hai solo bisogno di una buona analisi per confermare le tue azioni di marketing devi usare questa funzione di SEMrush.

Advertising

Il PPC advertising toolkit è uno degli strumenti più potenti ed efficaci di SEMrush. In primo luogo perché ti consente di fare una vera e propria analisi di mercato con studio delle aziende che competono nel tuo stesso settore. Puoi studiare gli annunci e scoprire come scelgono di muoversi.

semrush advertising tool

Cliccando sulle varie sezioni puoi scoprire le caratteristiche delle varie inserzioni. Da qui inizia il lavoro sulle proprie inserzioni studiando le parole chiave più competitive per creare degli annunci performanti.

Puoi tracciare la visibilità delle inserzioni sul motore di ricerca e attivare un lavoro di search engine advertising completo. Così completo da poter abbracciare anche un altro aspetto fondamentale per un brand: quello dei social media. Ma affrontiamo questo argomento nel prossimo paragrafo.

Social

Proprio così, ecco perché SEMrush non è un semplice SEO tool ma uno strumento pensato per migliorare la presenza online tout court. Ovvero sotto ogni punto di vista, anche quello che chiama in causa i social media. Attraverso il toolkit dedicato al SMM, infatti, puoi lavorare su:

  • Pubblicazione.
  • Tracking.
  • Adv (beta).

Questo significa che puoi usare SEMrush per tre scopi differenti. In primo luogo per pubblicare contenuti su Instagram, Facebook, LinkedIn, Pinterest e altre piattaforme gestendo un calendario editoriale che permette anche di schedulare i contenuti che vuoi lanciare sui canali.

Notevole un punto: puoi pubblicare anche contenuti su Google My Business, un canale poco considerato ma fondamentale per la Local SEO. Molto importante anche la terza funzione di SEMrush Social Tracker che ti dà la possibilità di monitorare il comportamento, la crescita e l’evoluzione.

semrush social tracking

Il fiore all’occhiello di questa suite di strumenti, però, è la sezione advertising che ti permette di lavorare su un punto fondamentale: la possibilità di creare, gestire e ottimizzare le sponsorizzate direttamente da questo pannello. Ovviamente dopo aver collegato i vari account che vuoi gestire al meglio.

Quali alternative a SEMrush?

Il web è pieno di tool che possono affrontare processi simili a quelli che vengono elaborati da SEMrush. Ad esempio puoi utilizzare Seozoom che è un ottimo strumento per la search engine optimization rivolto al mercato italiano. Inoltre c’è Majestic che è sempre uno dei tool fondamentali per l’analisi dei link e poi c’è Ahrefs che si dimostra un’ottima piattaforma per lavorare sulla SEO internazionale.

Senza dimenticare che un esperto SEO e un web performer – un professionista votato all’ottimizzazione delle performance di un sito web – dovrebbe sempre lavorare con altri tool al proprio fianco come Data Studio e Screaming Frog che consentono di ottenere dati difficili da recuperare in modo diverso.

Però SEMrush continua a essere una delle piattaforme più complete in assoluto, perfetta per chi non deve solo tracciare keyword e monitorare il posizionamento del proprio sito internet.

Da leggere: Google Tag Manager un tool indispensabile

Come sfruttare SEMrush?

Dobbiamo usarlo in modo intelligente. Ad esempio per tracciare risultati che ci interessano e per scoprire come ottimizzare una pagina web a prescindere dalla ricerca della keyword con il volume di ricerca più alto. Probabilmente, in termini di performance, ciò che fa la differenza è la completezza.

Con SEMrush hai la possibilità di fare un’analisi dei competitor approfondita e puntuale in modo da individuare nuove occasioni, nicchie lasciate scoperte e nuovi fronti per raggiungere potenziali clienti.

Di sicuro se cerchi solo un tool per tracciare il ranking o trovare parole chiave SEMrush è sprecato, rappresenta un investimento inutile se lo vuoi usare in questo modo. Se invece hai intenzione di usarlo per te e per i tuoi clienti come chiave di volta dell’intera strategia digital stai facendo un buon affare.

Tag: Strumenti per il web

Mirko Ciesco

Mirko Ciesco

Web Performer

Sviluppatore web esperto in web performance. Ottimizzo la SEO tecnica e miglioro l’usabilità dei siti internet attraverso la web analytics. Collaboro con Startup e aziende e tengo corsi personalizzati in tutta Italia.